Advertisements
Advertisements

Nasce lo Yestival con Yes, Renaissance, Musical Box e Carl Palmer’s ELP

Un’occasione da leccarsi i baffi quella che si presenterà a tutti i fan del rock progressivo quest’estate negli USA. Nasce infatti lo , che come lo stesso nome lascia presagire sarebbe un festival organizzato dagli Yes, storico gruppo britannico che ha da poco sostituito il cantante storico John Anderson con Jon Davison.

La voce di quest’ultimo non disdegna il falsetto e non dovrebbe essere del tutto invisa al seguito da culto di cui da sempre gli Yes hanno goduto, anche se ovviamente lo choc è stato grande quando Anderson ha abbandonato la band.

In ogni caso gli Yes capitanati dal bassista Chris Squire – e in procinto di registrare un nuovo album di inediti, peraltro – hanno annunciato che nell’occasione suoneranno integralmente “” e “”, alla presenza anche del disegnatore delle bellissime copertine dei loro dischi: Roger Dean.

Ma il 3 agosto a Camden (New Jersey) nel Susquehanna Bank Center ci saranno altre due grandissime sorprese. Da una parte e la sua reincarnazione degli Emerson, Lake & Palmer chiamata Carl Palmer’s ELP Legacy. Dall’altra soprattutto il ritorno di una delle band più incredibili degli anni 70: i di .

Ci si può dunque aspettare qualcosa di clamoroso come per esempio la riproposizione della suite Sheherazade, forse il disco più bello del gruppo che come nessun altro ha saputo legare una certa idea idea della musica classica con il rock.

Spazio infine anche ai nostalgici dei Genesis, con la tribute band più famosa del mondo: i . Insomma un appuntamento da non perdere per chi ha la possibilità di farsi un viaggetto. Qui sotto vediamo tutti i manifesti dell’evento (clicca sulle immagini per ingrandirle).

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it