Advertisements

Alfonso, il primo singolo di Levante (testo e audio)

È uscito da poco Alfonso, il singolo d’esordio di Levante, una cantautrice sicula e nuova proposta della , casa discografica indipendente che ha diffuso questo primo lavoro il 22 maggio scorso e che si appresta a pubblicare il primo disco di questa nuova e interessante proposta, che si intitolerà Manuale Distruzione e uscirà il prossimo 2 ottobre 2013.

Il brano, molto orecchiabile ma con un testo d’impatto che parla delle sensazioni che si provano durante una festa, passa già da qualche giorno su alcuni network come Radio Deejay. Tra le ispirazioni di questa cantautrice esordiente ci sono di fatto alcune tra le più importanti rocker internazionali ma anche italiane: Alanis Morissette, Janis Joplin, Tori Amos, Cristina Donà e Meg.

Il video che accompagna il brano non è ancora stato pubblicato, ma uscirà a breve. Nel frattempo vi segnaliamo il testo e l’audio per poter ascoltare la canzone!

Testo

Mai, mai, mai mi perdonerei
Mai… ho tagliato i capelli da sola
Mai…mi sento una persona nuova
Ho messo le scarpe da sera
E sembrerò seria e sembrerò in vena
Shalalà che gioia mi dà
Stare in mezzo alla ressa
Si parla di festa
Tu ru ru, berrei volentieri un caffè
Mi pestano i piedi da un’ora
Ho le scarpe da sera ma non sono in vena

Corre l’anno 2013, in mano alcolici… e niente più

Che vita di merda
Ma che cosa c’entra il bon ton?
Ho riso per forza ho rischiato di dormirti addosso
Stronzo, tanti auguri ma non ti conosco

A, E, I ,O ,U Y … se ora parte il trenino mi butto al binario
Guarda là, c’è uno in mutande e papillon
Dov’è il proprietario di casa
L’imbarazzo è palese ma sono cortese

Corre l’anno 2013, in mano alcolici… e niente più

Che vita di merda
Ma che cosa c’entra il bon ton?
Ho riso per forza ho rischiato di dormirti addosso
Alfonso, tanti auguri ma non ti conosco
Tanti auguri ma non ti conosco…

Che vita di merda
Ma che cosa c’entra il bon ton?
Ho riso per forza ho rischiato di dormirti addosso
Alfonso, tanti auguri ma non ti conosco

Advertisements

Commenti Facebook

commenti