Video nuove proposte: Artie (e falla innamorar) de La Banda del Pozzo

Torna su Radio Musik la rubrica Nuove Proposte, con la quale vi facciamo conoscere gli artisti più freschi e originali del panorama musicale italiano: quest’oggi vi parliamo de , duo composto dal siciliani Ezio Castellano e Rosario Lo Monaco.

Ecco a voi qualche stralcio della loro biografia:

Era il dicembre 2011 quando Ezio Castellano e Rosario Lo Monaco, dopo anni di militanza in varie formazioni in giro per l’Italia, si ritrovarono a condividere la passione comune per lo swing, in un ex maglificio della loro città diventato all’occorrenza uno studio.
In poco tempo i due sfornano testi, bozze, riff, ritornelli e giri armonici definendo il repertorio -che attualmente propongono in duo- e delineano il loro mood musicale in cui confluiscono cantautorato italiano, Swing e Gipsy Jazz.
Nel gennaio del 2013 Milano Diventa la casa-base della banda ed è da qui che il progetto inizia a prendere forma con i primi concerti e le prime collaborazioni.
Attualmente i due musicisti stanno lavorando agli arrangiamenti dei brani per il loro disco d’esordio.

Il loro brano d’esordio si intitola “Artie (e falla innamorar)”, ed è un’ottima ballata swing influenzata soprattutto da sonorità retrò che ricordano molto quelle presenti nella colonna sonora del lungometraggio d’animazione francese “Appuntamento a Belleville”: la citazione cinematografica in questo caso non è del tutto casuale, visto che il quartiere parigino è una delle location del video ufficiale del pezzo, girato da Simone Fugazzotto e prodotto da Francesco Sàrcina (Le Vibrazioni).

Nella clip vediamo i due artisti suonare per le strade della splendida Parigi, fra le scale di Montmartre, le piramidi di vetro del Louvre e il quartiere a luci rosse di Pigalle. La fotografia è curata nel minimo dettaglio e ogni singola immagine si adatta perfettamente all’atmosfera che il brano vuole ricreare.

Ecco a voi il video di Artie (e falla innamorar). Che ne pensate?

Testo

Oh che strani incanti può partorir l’amor
che trame che garbugli
nessuno scamperà
ma che mai farò
se te più non avrò
il cuore in un cassetto rinchiuderò
Ah che strazio non averti
Sotto una luna che ormai non mi guarda più
Ah che strazio non guardarti
Sotto stelle che ormai non illuminano più
Artie suona una serenata che la mia bella io devo conquistar
Artie suona una serenata al cuore mira e falla innamorar di me
Oh che strani incanti può partorir l’amor
che inganni che garbugli
nessuno scamperà
ma che mai farò se te più non avrò
il cuore in una boccia soffocherò
Ah che strazio non averti
sotto una luna che ormai non mi guarda più
Ah che strazio non guardarti
sotto stelle che ormai non illuminano più
Artie suona una serenata che la mia bella io devo conquistare
Artie suona una serenata
al cuor mira e falla innamorar

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Alberto_Muraro
Seguitemi su Twitter: @alb_simultaneo
Facebook