Advertisements
Advertisements

“Parenzo assumi la rom” la petizione di un ascoltatore de La Zanzara

Da un paio di giorni è online  su Change.org la petizione “” che al momento ha totalizzato 1.672 firme.

La rom da Assumere è Sabaeta del campo di Castel Romano, che ebbe il primo contatto con la Zanzara a febbraio di quest’anno e che recentemente è stata nuovamente contattata a causa dei topi che infesterebbero il campo.

Sabaeta – sessant’anni circa – ha detto di voler lavorare, di essere pronta a fare l pulizie per un migliaio di euro al mese, di essere i lista da 16 anni per una casa popolare e di non poterne affittare una proprio perché non ha un lavoro.

In trasmissione ha chiamato Alessandro da Roma – che ha come utente di Change lo stesso nickname . ed ha detto: “Premetto che l’integrazione è una cosa bellissima, ma sono stufo di questa gente – come Parenzo o Saviano – che parla di integrazione dai propri castelli dorati senza sapere cosa succede nelle periferie. Hanno una visione distorta della realtà, e se descrivi qualcosa di diverso sei razzista o fascista. Io chiedo a Parenzo di non pulirsi la coscienza ma di dare a noi poveracci, miserabili da educare un esempio concreto“.

Il giornalista ha asserito di non essere un imprenditore e di pagare molte tasse perché siano le istituzioni a risolvere questo problema. Alessandro – che ovviamente ha incassato il sostegno di Cruciani – ha chiuso così: “Parenzo, l’ultimo africano l’hai visto quando sei andato a ballare a Zanzibar“.

Trovate la petizione a questo link, ed è stato coniato l’hashtag  .

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece

Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta – ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 – ora fa prevalentemente il blogger con l’aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione “Radio News”.