Advertisements

Radio 24: Telese al posto di Milan e Milan al posto di Minoli

Dal prossimo settembre ci saranno grandi novità nel palinsesto di Radio 24, come è stato comunicato dalla stessa emittente. 

Alessandro Milan lascia il suo “24 Mattino” e si sposta nella ascia fra le 09:00 e le 11:00, come da lui stesso annunciato in un lungo post sulla propria pagina Facebook: “VITA NUOVA, RADIO VECCHIA
Carissimi, nella vita tante cose cambiano, e io lo so bene.
Dunque è giunta l’ora di cambiare anche a Radio 24. E il momento dei saluti dopo avere creato e condotto per sette anni “24 Mattino”.

Milan prosegue andando a dare qualche cenno sul suo nuovo format: “Ora, nuovi lidi. In accordo con Radio 24 è stato deciso di potenziare la fascia di ascolti dalle 9 alle 11. L’hanno chiesto a me ed è una bellissima sfida che affronto con entusiasmo e con un nuovo progetto. Dal 4 settembre, dalle 9 alle 11, condurrò ‘Funamboli‘ insieme a due amici: Veronica Gentili e Leonardo Manera Racconteremo l’Italia, un Paese in perenne equilibrio, attraverso le storie dei suoi funambolici inquilini”.

Dunque, stop alla rassegna stampa di 24 Mattino ed anche alla parentesi in compagnia di Oscar Giannino, cioè “Attenti a Noi Due”. Milan prende il posto del non confermato “Mix 24” di Giovanni Minoli. Ma chi occuperà la fascia mattutina, dalle 06:30 alle 09:00? Sarà Luca Telese, che è impegnato attualmente con “In Onda” su La7 con David Parenzo, e che gli ascoltatori di Radio 24 conoscono bene, soprattutto quelli de La Zanzara di Cruciani.

A Telese aveva metaforicamente conteso il posto Antonello Piroso, che è stato recentemente impegnato in Radio2 Come Voi con Camila Raznovich. 

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".
Facebook