Advertisements
Advertisements

Green Day al Pala Alpitour di Torino: recensione e scaletta

Sono passati oltre tre anni dall’ultima volta che abbiamo potuto assistere ad un live show italiano dei . Finalmente la band statunitense è tornata nel nostro paese e lo ha fatto con un super concerto andato in scena ieri, martedì 10 gennaio, al Pala Alpitour di Torino.

Dal capoluogo piemontese si apre la serie di quattro date italiane che porterà Billie Joe Armstrong e compagni ad esibirsi anche a Firenze, Bologna e Milano. Già dal tardo pomeriggio i cancelli del palazzetto si aprono per accogliere i numerosi fan che a partire dalle 19.30 ascolteranno i The Interrupters, ska-punk band formatasi nel 2012. Appena un’ora dopo arriva il momento dei Green Day: in perfetto orario, anticipato sul palco da un coniglio rosa, ecco comparire la band che apre questo primo show italiano con Know Your Enemy, brano del 2009.

I circa tredicimila fan presenti sono già in delirio e lo saranno ancora di più con il proseguo del concerto che proporrà brani più recenti come Revolution Radio, title track dell’ultimo album del gruppo, e brani più datati come Welcome to Paradise che ci fa fare un salto al 1992, quando venne pubblicata all’interno di Kerplunk. Ma uno dei brani più attesi era sicuramente American Idiot ed è qui che la band dà il meglio di se, correndo in uno angolo del palco.

Venticinque brani in scaletta per oltre due ore di musica: se questo è solo l’inizio, ben vengano le restanti tre date italiane a cui vi suggeriamo di partecipare.

Scaletta concerto Green Day Torino 10-1-2017

Al link sopra l’archivio storico delle scalette dei concerti dei Green Day

Know Your Enemy
Bang Bang
Revolution Radio
Holiday
Letterbomb
Boulevard of Broken Dreams
Longview
Youngblood
Welcome to Paradise
Brain Stew
Jaded
Christie Road
Hitchin’ a Ride
Waiting
Are We the Waiting
When I Come Around
Basket Case
She
King for a Day
MEDLEY Shout / Satisfaction
Still Breathing
When I Come Around
Forever Now

BIS

American Idiot
Jesus of Suburbia

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo

La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l’Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.