Advertisements

Linus sta male? Falso. Notizie incontrollate sulla salute dello speaker

E’ bastato un post sul suo blog per scatenare fra i suoi amici prima e sui media d’informazione poi,  preoccupazione sullo stato di salute di Linus. 

Il post è – va detto – pieno di elementi che potrebbero suscitare fraintendimenti o fantasie, come ad esempio la foto in evidenza, il titolo – che sa di commiato – l’anomala lunghezza del post, scritto in un blog chiuso solo pochi giorni fa, la lieve  malinconia  suscitata nel lettore, ed in particolare un passaggio del pensiero del direttore di Radio Deejay, nel quale però si trova anche la risposta al quesito, e sicuramente non mancano persone digiune di deontologia che approfittano di una goccia per generare l’oceano:

Per radio o su Instagram ho detto che ho l’influenza, la verità è che sono solo un po’ debilitato per una cura che sto seguendo.
Ormai la guarigione del tallone è diventata il mio Sacro Graal, una ricerca che sta tra il mistico, lo scientifico e la stregoneria.
L’ultimo tentativo è una serie di infiltrazioni che dovrebbero aiutare l’osso a riassorbire l’edema che da tempo immemore mi causa tanto dolore. In pratica mi mettono una flebo di una cosa che non mi interessa cosa sia e me ne sto quattro ore abbondanti ad aspettare che scenda.
SEMBRA CATIVA ma in realtà (spero) molto buona.”

Nelle ultime ore il web si sta riempiendo di notizie di carattere allarmistico in stile vittoria per 20-0 dell’Italia sull’Inghilterra con gol di Zoff di testa da calcio d’angolo.  Il conduttore di Deejay Chiama Italia ha chiarito anche in onda ed a voce che la cura che sta seguendo gli occorre per poter tornare a correre dato che è perseguitato da un acciacco fisico che potremmo definire “Tallone da Linus”. In seguito se l’è presa con un sito piuttosto noto che – fra l’altro – ha corretto un errore ortografico volontario nato da un tormentone di Nicola Savino usato prevalentemente in “Ciao Belli”: “Dario Zueli, molto cativo“.

Il Dj con la passione per il mondo della corsa sta scherzando da inizio puntata col suo socio sulla sua presunta prossimità alla morte, facendo anche notare di aver sentito telefonicamente  persone che non sentiva da tempo. Ma ci vuole ben altro per domare il “Vecchio Leone“.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".