Marco Mazzoli: “Ho scelto di non andare in onda, non possono accadere certe cose dopo 18 anni”

Per il secondo giorno consecutivo lo Zoo di 105 non è andato in onda. Ieri era praticamente annunciato uno stop per gli impegni dei singoli componenti del gruppo – Marco Mazzoli doveva tornare a Miami tra l’altro – mentre oggi la cosa è stata improvvisa.

Di fatti, non è stato approntato neppure uno Zoo Best, ma è partita una normale rotazione musicale. Attraverso la pagina Facebook del programna è arrivata una spiegazione della “non diretta” attraverso il seguente post:

Chiedo scusa, ma oggi non ci sarà la
Diretta per una mia decisione!
Le persone con le quali lavoro da anni, hanno letteralmente perso il contatto con la realtà!
A 8 minuti dalla diretta, nessuno era pronto, mancavano alcune scenette (cancellate), dopo averci lavorato tutto il weekend! C’è chi preferisce fare l’autore, chi preferisce fare l’attore, chi è costantemente depresso e chi se ne sbatte il cazzo!
I panni sporchi si lavano in casa, quindi oggi prevedo una bella LAVANDERIA!”

In seguito  c’è stata una diretta  Facebook in cui il conduttore ha chiesto scusa parlando di una riunione interna ed esternando il proprio fastidio: “Non è possibile che accadano ancora queste cose dopo 18 anni. Siamo 11 persone che fanno questo mestiere da tanti anni e non possiamo permetterci tanu errori come oggi”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".
Facebook