Le inesattezze su Luigi Tenco durante Viva Mogol: la famiglia chiede la rettifica

In seguito a quanto detto durante la prima puntata di Viva Mogol, lo speciale andato in onda il 24 settembre e che Rai1 ha dedicato a Mogol, la famiglia di ha avuto qualcosa da ridire. Durante lo show, infatti, è stata aperta una parentesi sul cantante di Cassine dove sia Mogol, sia Gino Paoli, ospite in studio, sia il conduttore Massimo Giletti hanno speso parole per ricordare Tenco.

I tre hanno affrontato diversi argomenti: dalla partecipazione al Festival di Sanremo del 1967 ai funerali dove, stando a quanto riferito da Mogol, parteciparono una decina di persone. Alla famiglia però non sono andate giù numerose “storie” raccontate nel corso del programma, indicate come piene di inesattezze.

In un lungo comunicato la famiglia di Tenco ha chieso che nella seconda puntata, in onda sabato 1 ottobre, venga fatta una doverosa rettifica: “Chiediamo, pertanto, che nella prossima puntata del programma ‘’ vengano riportate le opportune correzioni, che da parte nostra e come sopra citate sono certamente corrispondenti al vero. Con l’occasione, in vista del cinquantenario della sua morte, gradiremmo essere informati preventivamente su eventuali futuri programmi ed eventi che volessero trattare in modo serio la figura di Luigi Tenco il cui pensiero di vita, anche sul tema delle ingiustizie sociali, è ben descritto nei testi delle sue canzoni…“.

loading...

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook