Advertisements

Vasco Rossi data zero a Lignano: la scaletta del LiveKom 2016 (recensione)

Data zero ieri sera per il Livekom Tour 016 di  allo Stadio Teghil di Lignano. Una scaletta fantastica aperta da Lo Show, ma subito gettata nella bolgia del rock più sfrenato con Deviazioni, suonata come terzo pezzo.

Due i medley, il primo tirato e il secondo acustico con Una canzone per te, divisi da C’è chi dice no. Pazzesca però poco più tardi l’esecuzione di Sballi Ravvicinati, forse il momento più bello del concerto e una specia di terzo medley camuffato. In mezzo abbiamo ascoltato la storia del Blasko, con inserti di Fegato Spappolato e Dimentichiamoci questa città, ma anche un accenno a Ti taglio la gola.

E anche il finale come sempre è da incorniciare. Dopo l’intimista Sally arriva Siamo Solo noi, che come di consueto consente al Komandante di presentare la band (ricordate il celebre live Va Bene Va Bene così nei lontani anni 80?).

E poi Vita spericolata e Canzone, che sfocia in una intensa Albachiara, a chiudere il concerto. Non vediamo l’ora di vederti negli stadi, grande Vasco!

Scaletta concerto Vasco Rossi Lignano 18-6-2016

Al link sopra l’archivio storico delle scalette dei concerti di Vasco Rossi

Lo show
Lo vedi
Deviazioni
L’uomo più semplice
Come vorrei
Accidenti come sei bella
Un gran bel film
Sono innocente ma
Guai
Il blues della chitarra sola
Manifesto futurista della nuova umanità
Interludio
Gli spari sopra
Medley (Delusa, T’immagini, Mi piaci perché, Gioca con me)
C’è chi dice no
Medley (Nessun pericolo per te, Una canzone per te, Dormi dormi, L’una per  te, La noia)
Quante volte
Stupendo
Sballi ravvicinati del terzo tipo
Rewind
Siamo soli
Vivere non è facile
Ormai è tardi
Sally
Siamo solo noi
Vita spericolata
Canzone
Albachiara

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook