Advertisements
Advertisements

Pooh live a Roma: recensione e scaletta del concerto

Prosegue il tour negli stadi dei che dopo aver portato la propria musica a San Siro, ieri sera, mercoledì 15 giugno, sono arrivati sul palco allestito allo Stadio Olimpico di Roma. Una serata per festeggiare i loro cinquanta anni di carriera con una scaletta, come avevamo anticipato da tempo, con un totale di cinquanta canzoni.

Un concerto che ha paralizzato la capitale e che ha portato allo stadio il pubblico delle grande occasioni. E tra un brano e l’altro, il pensiero della band ed in particolare quello di Facchinetti, è andato alle vittime della strage di Orlando: “quanta vita abbiamo raccontato nelle nostre canzoni, quante storie di solitudine di viaggi di tantissime cose. Abbiamo toccato anche argomenti particolari, sopratutto in un brano che abbiamo inciso nel 1976. Trattava un argomento molto delicato e pensavamo sinceramente che certi discorsi non ci fossero più e che nel tempo fossero cambiati. E invece la follia dell’uomo ha massacrato cinquanta persone. Questo brano noi lo vogliamo dedicare a questi innocenti“. Si siede al pianoforte e partono le note di Pierre. È questo uno dei momenti più toccanti dello show (guarda il video).

Adesso l’appuntamento è a Messina il prossimo 18 giugno.

Scaletta concerto Pooh Roma 15-6-2016

Al link sopra l’archivio storico delle scalette dei concerti dei Pooh

Giorni infiniti
Rotolando respirando
Dammi solo un minuto
Banda nel vento
Vieni fuori
In silenzio
Piccola Katy
Nascerò con te
Io e te per altri giorni
Se c’è un posto nel tuo cuore
Amici per sempre
L’altra donna
Stai con me
Se sai se puoi se vuoi
La gabbia
L’aquila e il falco
Il ragazzo del cielo (Lindbergh)
Risveglio
L’ultima notte di caccia
Viva
Pierre
In diretta nel vento
Stare senza di te
50 primavere
Alessandra
Uomini soli
Quando una lei va via
Notte a sorpresa
Nel buio
Domani
Parsifal
Per te qualcosa ancora
Dove sto domani
Cercando di te
La ragazza con gli occhi di sole
Ci penserò domani
Pronto, buongiorno è la sveglia…
La donna del mio amico
Canterò per te
La mia donna
Dimmi di sì
Noi due nel mondo e nell’anima
Il cielo è blu sopra le nuvole
Tanta voglia di lei
Io sono vivo
Non siamo in pericolo
Chi fermerà la musica
Pensiero
Ancora una canzone

Base finale

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.