ControConcertone di Taranto: prime adesioni da Fiorella Mannoia e Barbarossa

Il contro concerto di Taranto, organizzato da – attore locale che ricorderete nel giovane Montalbano – e beffardamente programmato il Primo Maggio, rischia di diventare la nemesi del Concertone di Piazza San Giovanni.

Riondino infatti ha sfidato apertamente i sindacati (per lui complici dello scempio Ilva) che organizzano la tradizionale manifestazione della Festa dei Lavoratori, definendo la sua creatura un “Sanremo di sinistra”. Riuscirà nell’intento? Per ora si registrano le adesioni di e , ma anche dell’attore Elio Germano, Daniele Sepe, Andrea Rivera, Pierpaolo Capovilla del , e Officina Zoé.

Molti altri si stanno proponendo, attirati anche dalla dimensione ideale del luogo, che è diventato il simbolo dell’incapacità della politica con la questione dell’Ilva, sempre a metà del guado tra garantire la salute della popolazione o salvare i tanti posti di lavoro che gravitano intorno alla zona industriale.

Il “” si terrà al Parco Archeologico delle Mura Greche, dalle 10 alle 24, e chissà che non finisca per raccogliere l’adesione anche del grande escluso dal Primo Maggio romano, quel Fabri Fibra che ha avuto parole di fuoco contro l’organizzazione.

A Roma invece dovrebbero quasi certamente esserci , e chissà se suoneranno (noi ne siamo certi) il nuovo dissacrante brano Il complesso del Primo Maggio.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook