Rivoluzione è il nuovo singolo di Renato Zero (testo e video)

È stato pubblicato oggi, martedì 7 giugno, il nuovo singolo di . Il brano scelto è Rivoluzione ed è il secondo singolo estratto dall’ultimo album Alt, pubblicato lo scorso 8 aprile.

Il brano era già in rotazione radiofonica dal 27 maggio ma adesso viene accompagnato da un video lyrics dove la voce del cantante è accompagnata da questa clip dove scorre il testo della canzone.

 

Rivoluzione | Renato Zero

Protesterai
ogni tregua è finita oramai
dalla sabbia la testa alzerai
dritto al cuore colpirai.
Libererai
quello che soffocavi in te
la tua voce è più forte se vuoi
del silenzio e l?omertà
C?è una guerra giusta e devi farla tu
è la tua risposta a chi non chiede più
Rivoluzione è il grido che solleverai
e devi metterci la faccia finché puoi
perché ho pagato il conto ai tuoi caffè
su la testa adesso
tocca te
Ti accorgerai
che il nemico è nascosto tra noi
che il futuro non viene da sé
e ogni brivido ha un suo perché
E sentirai
che resistere è pura follia
ci sarà poi chi ride di te
ma è soltanto paura la sua

Perché niente al mondo viene come vuoi
Perché tutto al mondo ha un prezzo d?ora in poi
Rivoluzione è la promessa che mi fai
di calci e sputi non avere mai paura
Non posso andare sempre avanti io
ho già dato e adesso
tocca a te
Politica assente famiglia vacante
quaggiù si congeda anche Dio
Se la corda si spezza s?incendia la piazza
E ritorno a lottare con te!
Rivoluzione è il grido che solleverai
e devi metterci la faccia finché puoi
perché ho pagato il conto ai tuoi caffè
fuori il cuore adesso
tocca a te
Rivoluzione è il grido che solleverai
e devi metterci la faccia finché puoi
perché ho pagato il conto ai tuoi caffè
fuori il cuore adesso
tocca a te
Rivoluzione!
Rivoluzione.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook