Mazzoli a Tiki Taka: “Mentre parlavate di calcio io parlavo con la fi*a. On Air è la storia di un successo, non siamo solo rutti e…”

MAZZOLI A TRANS? IL VIDEO DE LE IENE

 

Ieri sera è accaduto ciò che mai avremmo immaginato in 18 anni di Zoo di 105:  Marco Mazzoli ospite a Tiki Taka, un programma con gente che si scanna per delle partite di calcio. Esattamente il contesto che odia.

Si capisce che non è a suo agio: basti pensare che il conduttore Pierluigi Pardo tenta di coinvolgerlo durante la moviola per un termine inglese turpe rivolto da un giocatore all’arbitro – termine che per un programma come lo Zoo è acqua fresca – puntando sulla sua “americanità”: “Come si traduce Mazzoli, tu che sei americano e vivi a Miami?”.

Lui tituba un attimo e finisce col farsi parlare sopra: Mazzoli che non riesce ad esprimersi è una notizia. Dopo quasi 2 ore arriva il momento di presentare il film On Air.

“Sai che in un’ora e mezza non ho capito nulla di quel che avete detto?“, esordisce lo speaker che per altro puntualizza di conoscere Buffon perché”si faceva una mia amica”. In seguito parla del film con un accenno di classe alla bionda modella greca Ria Antoniou, ospite del programma: “Mentre voi parlavate di calcio io parlavo con la fi*a.  Noi, come Cruciani (ospite fisso di Tiki Taka ndr) siamo tacciati di essere volgari: On Air è la storia di un successo di gente che ce la fa. Non siamo solo rutti e scoregge”.

Accennando al cast, non si fa scappare una menzione per il Gran Maestro: “Nel film c’è un grande cast: c’è Giancarlo Giannini, Ricky Tognazzi, Chiara Francini, c’è anche Brad Pitt, lo fa Herbert Ballerina“.  Naturalmente è andato in onda il trailer del film.

Unico riferimento al calcio? Quando si parla dell’Inter: “Su quello una cosa la so, so che fa ca*are“. In chiusura, piazza la parola d’ordine quasi chiedendo la parola dopo una serata per lui passata tra alieni: “Devo dire una cosa: Shampoo Tognazzi. E’ una promessa fatta agli ascoltatori, non una marchetta, ascolta lo Zoo e capirai cosa vuol dire“.

In realtà Giampiero Mughini ha avuto  momenti da Zoo con un paio di parolacce e qualche imprecazione sfiorata quasi a sfidare “Bestemmia Man”, personaggio del programma di 105. Inoltre, Pardo ha fatto una mezza marchetta in stile Palmieri accennando all’azienda di dolciumi di cui è proprietario il presidente del Chievo, squadra in cui milita Simone Pepe, ospite della puntata.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".
Facebook