Advertisements

Daniele Silvestri live a Foligno: scaletta e recensione

È iniziato da Foligno il nuovo tour di che per la prima volta porterà la sua musica nei teatri. La data zero dell’Acrobati tour è andata in scena sabato 27 febbraio in un Auditorium San Domenico gremito: un concerto sold out da tempo che ha richiamato il pubblico delle grande occasioni, pronto ad ascoltare anche i nuovi lavori del cantante che proprio il giorno precedente aveva rilasciato il suo nuovo disco Acrobati.

Un concerto di quasi tre ore in cui Silvestri non ha solo proposte alcune delle nuove canzoni ma è andato oltre, intraprendendo un viaggio musicale nella sua carriera iniziata ben ventidue anni fa. In scaletta troviamo bene trentatré brani: pronti via e si parte con La verità, brano del nuovo disco. Ad Acrobati è dedicato l’inizio dello show e le prime otto canzoni eseguite sono estratte proprio dall’ultimo lavoro discografico, prima di saltare a Monetine, disco del 2008, di cui viene proposto Senza far rumore.

Silvestri si dimostra in ottima forma e passa abilmente da brani eseguiti con la chitarra a canzoni più intime che lo vedono alla tastiera. Il pubblico è inizialmente un po’ timido, “colpa” anche di un’inizio con nuovi brani mai sentiti prima e quindi troppo presto per conoscere ma già al ritornello di Quali alibi, la folla si alza in piedi, balla e canta quello che è stato il primo singolo estratto da Acrobati. E qualche ora più tardi, il teatro è ormai diventato un palazzetto con il pubblico che sottopalco intona ogni singola parola di ciascun brano, anche perché vengono proposti pezzi come Ma che discorsi, Tutta colpa di Freud, Precario è il mondo. Questa prima tappa si chiude con AriaCohiba ma poco prima c’è tempo per i pezzi forse più conosciuti di Silvestri come Salirò e Paranza. Brani probabilmente scelti dai fans che, per ogni data, potranno scegliere le due canzoni che non potranno mancare in scaletta direttamente dal sito ufficiale di Daniele Silvestri.

Adesso l’appuntamento è per marzo: il 10 sarà a Genova per proseguire poi ad Aosta, Senigallia, Isernia, Pescara, Napoli, Bari, Lecce e andare avanti fino a metà maggio.

Scaletta Daniele Silvestri live Foligno 27 febbraio 2016

La verità
La mia casa
Un altro bicchiere
La mia routine
Così vicina
Pochi giorni
Monolocale
Quali alibi
Senza far rumore
Tutta colpa di Freud
Ma che discorsi
Precario è il mondo
L’appello
Le navi
Sulle rive dell’arrone
Il mio nemico
Spengo la luce
Monetine
L’orologio
Acrobati
A dispetto dei pronostici
Il flamenco della doccia
Spigolo tondo
L’uomo col megafono

A bocca chiusa
Testardo
L’Y10 Bordeaux
Occhi da orientale
Il mondo stretto
La paranza
Salirò

Aria
Cohiba

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook