Advertisements
Advertisements

Gioia Tour 2013: recensione e scaletta del concerto dei Modà a Roma

Vi avevamo anticipato come avrebbe potuto svolgersi l’attesissimo concerto del 9 aprile al PalaLottomatica di Roma prendendo ad esempio la data zero dei il 30 marzo a Rimini, ma ora possiamo finalmente raccontarvi come sono andate le cose dal vivo.

Il Palalottomatica, sold out da tempo, è una vera bolgia per la prima di quattro date (le altre sono il 10, il 19 e il 20 aprile), destinate ad aprire il Gioia Tour 2013. Dopo due anni di stop dal Viva i Romantici Tour, Kekko Silvestre e compagni riprendono la loro corsa.

8500 i presenti, reduci da lunghe code a volte protrattesi per tutto il pomeriggio, ma la grande attesa termina poco dopo le 21, quando la band sale sul palco e attacca Gioia , seguita da ‘Come in un film’, ‘Sono già solo’, ‘Come un pittore’, ‘Non è mai abbastanza’, ‘La sua bellezza’, ‘Tappeto di fragole’, ‘Urlo e non mi senti’, che accontenta anche i tanti fan presenti di Alessandra Amoroso.

Va detto che l’ultimo disco per ora è rimasto un po’ sotto le attese per quanto riguarda le vendite, ma la dimensione live dei Modà non ne ha risentito minimamente.

Si riprende con ‘Dove e’ sempre sole’, ‘Paura di volare’, ‘Dimmelo’, ‘Quando arrivano i suoi occhi’, fino alla sanremese ‘Se si si potesse non morire’ e a ‘Come l’acqua dentro il mare’.

Poi il preannunciato medley rock, che parte da ‘Meschina’ e termina con ‘L’amore è un’altra cosa’ (potete trovare la sua composizione completa in fondo al post). Tempo di scatenamento collettivo, me come vedremo non è ancora niente. Dopo altri tre brani si registra infatti l’apoteosi con Arriverà, cantata a squarciagola da tutto il pubblico. Se prima abbiamo citato la Amoroso, qui saranno stati contenti i fan di Emma Marrone, ricordandola al Festival di Sanremo assieme ai nostri eroi.

Dopo il medley lento per rifiatare – e anche qui ne trovate i brani inclusi nella scaletta pubblicata in fondo – arriva i momento dei bis. Un attimo di suspense per il pubblico, che non vedendo rientrare i suoi idoli li chiama a gran voce e con cori da stadio (è proprio il caso di dirlo) e via al momento più intenso: il gran finale sulle note dei classici del gruppo.

La Notte è accolta da una sorta di delirio collettivo, e la chiusura con Viva i Romantici è davvero memorabile. D’altronde non è un caso se quasi tutte le date che verranno sono sold out. Rimane qualche biglietto per due delle cinque date previste al Mediolanum Forum di Milano, di cui già tre sold out, e qualcosa per Padova e Firenze. Torino e il primo dei due appuntamenti nella stessa Padova l’11 maggio al Pala Fabris sono esauriti.

Tranquilli però, dato il successo il tour riprenderà a ottobre, ancora da Torino. E sarà di nuovo festa.

a Roma, 9 aprile 2013

Gioia
Come in un Film
Sono già Solo
Come un Pittore
Non è Mai Abbastanza
La sua Bellezza
Tappeto di Fragole
Urlo e Non Mi Senti
Dove è Sempre Sole
Paura di Volare
Dimmelo
Quando Arrivano i Suoi Occhi
Se si Potesse Non Morire
Come l’acqua Dentro il Mare
Medley Rock: Meschina, La Mia Ragazza, Vittima, Sogno Misfatto, Aria, Ma Quale Domani, L’amore è un’altra Cosa
Mani Inutili
Salvami
Bellissimo
Arriverà
Medley Lento: A Laura, Tutto Non è Niente, Nuvole di Rock, Quello Che non ti ho Detto (…scusami), Ti Amo Veramente
Mia
La Notte
Viva i Romantici

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all’ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish.

Contatto diretto: blog@gamefox.it