I Metallica denunciano una cover band ma poi si scusano

Nella giornata di ieri si era diffusa la notizia che i , gruppo che non ha certo bisogno di presentazioni, avevano denunciato i , cover band canadese proprio del gruppo heavy metal statunitense. Una lettera di diffida in cui si vietava loro l’utilizzo di logo e lettering ufficiale dei Four Horsemen per promuovere le proprie attività.

Il giorno dopo si fa più chiarezza sulla vicenda e si scopre che tale lettera era stata inviata ad insaputa dei Metallica che sono venuti a conoscenza dell’accaduto solamente quando i Sandman l’hanno pubblicata sui social. A quel punto le carte in tavola sono cambiate: i Metallica sono intervenuti in prima persona e non solo hanno fatto ulteriore chiarezza sulla vicenda ma hanno anche licenziato l’avvocato che aveva inviato la lettera.

Abbiamo sentito che una cover band canadese è un po’ arrabbiata con noi. Ci risulta che una certa lettera sia stata inviata loro senza che noi o il nostro management ne sapessimo nulla, fino a quando non è finita online. Per nostra fortuna, la band è stata così gentile da postarla, in modo che potessimo venirne a conoscenza e constatare che si è trattato di un eccesso di zelo da parte di un nostro avvocato, che l’ha inviata senza il nostro consenso” sono le parole dei Metallica riportate dal magazine Rolling Stone. Il gruppo ha ovviamente ritirato la diffida e hanno dichiarato di non aver nulla contro le cover band, considerando che anche loro hanno iniziato così.

La vicenda si è conclusa con un ulteriore lieto fine: Lars Ulrich, batterista dei Metallica, ha chiamato Joe Di Taranto, frontman dei Sandman, per scusarsi dell’accaduto e per incoraggiare la band a proseguire nel suonare i brani dei Metallica.

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook