Duran Duran live a Milano: recensione e scaletta del concerto

Grande festa ieri sera in Piazza del Duomo a Milano per il concerto-evento organizzato da MTV che vedeva protagonisti i , spalleggiati da Ellie Goulding e Marco Mengoni.

Ma gli occhi ieri erano (quasi) tutti per Simon Le Bon e soci che in piazza hanno portato la storia della new wave anni 80 e dell’evoluzione pop/rock dei decenni successivi regalando una scaletta che spaziava lungo trent’anni di storia.

Subito dopo la title track dell’ultimo disco Paper Gods è già tempo di paninari (e dove se non in Duomo) con l’inno generazionale Wild Boys. Poco più in là arriva la nuova hit single Pressure Off, che ormai anche i bambini conoscono a memoria grazie al martellamento di una nota pubblicità, preceduta però dalla storica hit Notorious.

Ed eccoci alla doppia sorpresa in serbo per i fan milanesi di tutte le età: dapprima Ordinary World che rappresentò il primo rilancio dei Duran ormai dati per morti negli anni 90, e poi la spettacolare Rio in chiusura. Certo, qualcuno forse sognava Save a Prayer ma per quella sarà meglio andare a vedere un concerto completo della band.

In precedenza Ellie Goulding non era dispiaciuta, dimostrando di essere qualcosa più della semplice hit Burn. Trovate la scaletta completa più sotto. Per Mengoni cliccate qui.

Scaletta 24-10-2015

Paper Gods
Wild Boys
Dance Into the Fire
Come undone
Last night in the City
What are the chances
Notorious
Pressure Off
Ordinary World
(Reach up for the) Sunrise
Rio

Scaletta Ellie Goulding Piazza del Duomo Milano

Outside
Figure 8
Anything could happen
Something in the way you move
I need your love
Light
On my mind
Burn
Love me like you do

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook