Giorgio Moroder parla di “Random Access Memories” dei Daft Punk

Il compositore e produttore italiano è il primo ospite ufficiale del nuovo disco dei , intitolato ““.

Il gruppo dance francese ha appena pubblicato un video promozionale nel quale vediamo Moroder (autore di “Love to love you baby” di Donna Summer, una canzone che ha rivoluzionato il mondo della musica dance) parlare del suo lavoro e delle sensazioni che ha avuto durante questa prestigiosa collaborazione:

Il mondo non ha bisogno solo di buone canzoni dance, che effettivamente sento in giro, ma il mondo ha soprattutto bisogno di qualcosa di nuovo.

Per Moroder, questo “qualcosa di nuovo” è proprio l’elemento che rende i Daft Punk diversi dalla concorrenza:

Sono dei perfezionisti: a me per certe canzoni ci sono volute poche ore per scrivere la musica e adattarci le parole, mentre loro ci hanno messo settimane, però è questo il loro modo di lavorare, ed è questo il loro stile. Quello che sento è che c’è molta elettronica tutta uguale in giro, mentre loro sono riusciti a portare la dance ad un livello superiore, aggiungendo al ritmo anche i suoni di chitarre e batterie, insomma, ridando a questo genere un tocco più umano.

All’interno del video possiamo sentire uno dei pezzi (ancora senza titolo) che farà parte di Random Access Memories, che già ci fa intuire qualcosa in più sullo stile del disco, maggiormente raffinato e strumentale rispetto a quello di tanti altri dj in circolazione. In ogni caso, per capire esattamente quale sarà la strada intrapresa dai Daft Punk per il loro attessissimo ritorno, dovremo attendere l’uscita dei prossimi video promozionali.

Ecco a voi il video “The collaborators: Giorgio Moroder”

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Alberto_Muraro
Seguitemi su Twitter: @alb_simultaneo
Facebook