Mika live a Milano: recensione e scaletta del concerto

Prima data autunnale per che torna su un palco italiano a distanza di oltre due mesi dall’ultima data a Cattolica. La location è quella del Forum di Assago, in provincia di Milano, dove ieri sera, domenica 27 settembre, ha messo in scena la prima di una serie di concerti che lo vedranno impegnato anche a Roma e Firenze nei prossimi giorni e a fine ottobre a Como.

Le aspettative non sono state deluse grazie ad uno show impeccabile e ad una scenografia impeccabile che sarà svelata nel corso del concerto. Ben visibile la scritta illuminata “Heaven” posta in alto, quasi a dar l’impressione che sia irraggiungibile. Poi a circa metà concerto un telone nero si alza e vengono svelati tutti i disegni che ci sono dietro: torri, ciminiere, navi, uno squalo che simboleggiano quanto adesso sia davvero difficile raggiungere il paradiso. In perfetto orario il cantante libanese ma ormai italiano d’adozione sale sul palco e intona come primo brano No Place in Heaven al quale segue Big Girl.

Il concerto andrà avanti per due ore, soddisfacendo i 10mila presenti che apprezzano anche le soprese: sul finale di show ecco arrivare sul palco Chiara Galiazzo per un duetto in Stardust.  Con Love Today sembra chiudersi questa tappa milanese ma il pubblico ne vuole ancora e chiama il bis che non tarda ad arrivare con Last Party. C’è tempo ancora per un ultimo brano e allora sale sul palco nuovamente Chiara Galiazzo per chiudere con Lollipop.

loading...

Scaletta Mika Formus Assago Milano 27-9-2015

No Place in Heaven
Big Girl (You Are Beautiful)
Good Wife
Grace Kelly
Boum Boum Boum
Talk About You
Good Guys
Origin Of Love
Relax, Take It Easy
L’amour fait ce qu’il veut
Staring at the Sun (Tant que j’ai le soleil)
Promiseland
Underwater
Elle Me Dit
Happy Ending
Stardust (con Chiara Galiazzo)
We Are Golden
Love Today

Last Party
Lollipop  (con Chiara Galiazzo)

 

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook