Santana live Arena di Verona: scaletta e recensione del concerto

L’Arena di Verona celebra il trionfo di Carlos Santana per la prima delle sue due date italiane (oggi replicherà a Pistoia). Come sempre il grande chitarrista latino americano non si è risparmiato e ha regalato un show lungo e denso di cover. Grande atmosfera iniziale con la classica intro storica di Woodstock, poi via con Soul Sacrifice che contiene anche un omaggio al nostro paese (O Sole Mio suonata nel mezzo del brano).

Corazon Espinado mista a Guajira compare già nella prima parte del concerto, mentre l’altro grande classico Samba Pa Ti arriva verso la fine di prima parte. In precedenza però con grande piacere abbiamo ascoltato una versione davvero originale della hit del grande Michael Jackson A Place with no name.

Finale come sempre da incorniciare. Black Magic Woman è un colpo al cuore e precede la scatenata Oye Como Va, brano che ha fatto la storia di Santana. Come sempre la chiusura è invece affidata alla cover di Louis Armstrong What a Wonderful World. Vedremo se stasera a Pistoia ci saranno dei cambiamenti.

Scaletta concerto Santana Verona setlist 20-7-2015

Woodstock Intro
Soul Sacrifice
Saideira (Skank)
Love Makes the World Go ‘Round (Deon Jackson)
Freedom in Your Mind
Maria Maria
Foo Foo
Corazón espinado/Guajira
Jin-go-lo-ba/Sunshine Day
Evil Ways (Willie Bobo )
A Love Supreme (John Coltrane )
A Place with No Name (Michael Jackson)
Samba pa ti
Chill out (Sacalo)
Tequila/Norwegian Wood
Smooth

BIS

Lamento / Black Magic Woman / Gypsy Queen
Oye como va (Tito Puente)
Toussaint L’Overture/Festival
What a Wonderful World (Louis Armstrong)

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook