Perché i Pink Floyd si chiamano così: storia, origini e significato del nome

Seconda puntata della rubrica di Radio Musik sulle origini dei nomi dei gruppi, inquadrata nella categoria Storia della Musica. Oggi vi parliamo di storia e significato del nome , la più celebrata band di rock progressivo della storia.

Dobbiamo tornare indietro al periodo 1963/65 quando il gruppo aveva per frontman Syd Barrett, destinato poi a bruciarsi il cervello per abuso di sostanze stupefacenti. All’epoca il nome era Tea Set, ma storia vuole che nel giro live frequentato anche dai nostri ci fosse un’altra formazione con identica denominazione.

Fu allora che proprio Barrett ebbe l’idea di prendere spunto da due musicisti blues (genere che la band suonava all’epoca) di cui apprezzava il suono: Pink Anderson e Floyd Council. Fu così che nacquero i The Pink Floyd Sound.

L’eccessiva lunghezza indusse poi ad eliminare la parola Sound, mentre il “The” venne a cadere più avanti, dopo un periodo di coabitazione col nome senza articolo.

Arrivederci alla prossima puntata della rubrica!

Clicca qui per tutte le altre puntate

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook