Gianna Nannini: recensione, foto e scaletta della data zero del Hitalia.rocks tour a Morbegno

Nonostante il “sole spento” su una Morbegno umidiccia ieri sera è comunque riuscita ad incantare il Palasport di Morbegno per la data zero del suo Hitalia.rocks tour, partito in quarta con una scaletta molto ricca che ha spaziato dai più grandi successi della cantante toscana alle più recenti cover di Hitalia, il suo ultimo disco interamente composto di cover di successi italiani.

L’impressione generale è che la Nannini fosse più carica che mai ieri sera, un’energia che si è vista particolarmente nelle “coreografie” regalate al pubblico durante (fra le altre canzoni) una scatenata Lontano dagli occhi lontano dal cuore; particolarmente apprezzata dal pubblico che gremiva il Palasport, inoltre, l’imprevista presenza di Lei in scaletta, una canzone che la Nannini non aveva quasi mai proposto dal vivo. Certo, la serata sarebbe stata ancora meglio se Gianna Nannini non avesse sbagliato (e non era certo la prima volta) diversi attacchi delle canzoni, un errore ripetuto sul quale però l’ha buttata in ridere con l’autoironia che la contraddistingue.

Ad aprire il concerto, intorno alle ore 21, il giovane e talentuoso Enrico Nigiotti, ex Amico di Maria e fresco di Festival di Sanremo con la sua Qualcosa da decidere: potete vedere un breve video della sua esibizione qui sotto.

Scaletta Data Zero Hitalia.rock tour Gianna Nannini a Morbegno

Lontano dagli occhi
L’Immensità
Io che amo solo te
Un’avventura
Dedicato
La canzone di Marinella
Dio è morto
C’è chi dice no
Ragazzo dell’Europa
Ogni tanto
Meravigliosa Creatura
Fotoromanza
I maschi
Lei
America
Latin lover
Io
Amandoti
Sei nell’anima
io che non vivo/volare
Aria

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Alberto_Muraro
Seguitemi su Twitter: @alb_simultaneo
Facebook