Advertisements
Advertisements

Anche nel 2015 Radio Deejay sostiene Dynamo Camp. Contribuiamo al 45501

Questa sera Radio Deejay celebrerà il suo anniversario al Fabrique ed i vinili sono già caldi. Chi andrà è pregato di ballare quando suonerà Savino. Ma questa è la settimana in cui anche Radio Deejay sostiene Dynamo Camp, progetto che si propone di regalare una settimana di vacanza e divertimento a bambini affetti da malattie gravi o croniche.

Deejay è al fianco del progetto dal 2009. Più fondi si riescono a raccogliere,più bambini si possono ospitare nella struttura in Toscana. E’ molto importante restituire una vita normale a bambini reduci da un periodo di ospedalizzazione, con la compagnia dei propri fratelli e sorelle.

Il programma partner di Dynamo Camp è Deejay Chiama Italia , che ha modificato la propria scaletta standard per ospitare “addetti ai lavori” o “pazienti” del Dynamo Camp. Ieri è stato il turno del dottor Yankovic, oggi è stata la volta della quindicenne Sofia. Costantemente presente la vicepresidente Serena Porcari.

Sul sito di Dynamo Camp potete trovare tutti i modi per contribuire. Possiamo mandare un SMS di sostegno al 45501. Da smartphone è necessario mandare un messaggio con scritto qualcosa. Un SMS ha il costo di 2 euro, che possono essere anche 5 o 10 da rete fissa.

Tra le altre iniziative ‘è l’asta dal 23 febbraio all’1 marzo. Lasta “Ebay Deejay” vedrà protagoniste 100 felpe  uomo/donna realizzate da Franklin & Marshall. Nello stesso periodo sono previsti degli interventi nei programmi Rai. Dal 2 all’8 marzo vi saranno collegamenti con Radio Capital, mentre  sono previsti degli striscioni il 7 e l’8 marzo durante le gare di Serie A.

E’ prevista anche una campagna “Social” con l’hashtag #Piccoloeroe.

 

Stefano Beccacee (On Twitter @Cecegol)

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece

Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta – ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 – ora fa prevalentemente il blogger con l’aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione “Radio News”.