Advertisements
Advertisements

Anche Famiglia Cristiana contro La Zanzara di Cruciani

Continuano le polemiche per alcuni interventi andati in onda durante la trasmissione La Zanzara – condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo – in onda su Radio 24.

Dopo l’articolo de Il Fatto Quotidiano della settimana scorsa, questa volta è stata Famiglia Cristiana a scagliarsi contro la trasmissione in questo articolo, il quale è stato commentato, ovviamente con termini non lusinghieri, nella puntata di venerdì.

Come già scritto nel post  precedente  su questo tema, forse anche la libertà di espressione in certi casi andrebbe limitata, ma la linea editoriale che Cruciani porta coerentemente avanti dal 2006 è questa e così bisogna prenderla.

Inoltre, nelle righe a firma di Stefano Pasta c’è, ad avviso di chi scrive, un errore non trascurrabile. Sia nel caso di Giorgio da Genova, sia in quello del sindaco leghista,  si vorrebbe punire Cruciani e Parenzo per affermazioni non fatte da loro.  Nel caso della “termovalorizzazione”,  Cruciani ha contattato il sindaco Zuliani per avere conferma di ciò che lo stesso Zuliani aveva scritto sul proprio profilo Facebook. E’ anche abbastanza offensivo insinuare che Parenzo – il cui cognome fa intuire un’origine ebraica – fosse fintamente indignato per le affermazioni dell’ascoltatore di Genova che citava ripetutamente Adolf Hitler.. Il paragone con la radio ruandese sembra non reggere trattandosi in quel caso di incitamenti allo sterminio non da parte di ascoltatori,ma direttamente da chi faceva le veci dello “speaker”.

E’ giusto ricordare che il già citato Hitler non era tenero non solo con i rom, ma anche con gli omosessuali, un gruppo di persone con cui l’Istituzione a cui Famiglia Cristiana fa riferimento  non è mai stata molto accogliente. Infine, la settimana scorsa Cruciani ha dimostrato di essere meno spietato di quanto voglia far credere. Ha infatti fatto intervenire in diretta Enrico Rizzi, segretario del Partito animalista – balzato in primopiano per aver espresso soddisfazione per la scomparsa, a causa di un incidente di caccia, del Presidente del Consiglio regionale del Trentino. Cruciani ha più volte affermato: “E’ morta una persona!“.  C’è davvero chi crede che La Zanzara sia una trasmissione nociva?

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Stefano beccacece

Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta – ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 – ora fa prevalentemente il blogger con l’aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione “Radio News”.