Advertisements

I 5 sintomi della mia dipendenza da X Factor

-Ciao a tutti, io mi chiamo Alberto e ho un problema- . Il primo passo verso la guarigione è come sempre l’accettazione, quel momento in cui ti guardi allo specchio e ammetti a te stesso che qualcosa non va. In questo difficile post vi descrivo i sintomi di una malattia che mi perseguita da anni, ovvero la dipendenza da . Ecco i miei sintomi:


1 Conosco tutte le edizioni e mi ricordo persino chi ha vinto oltre a Mengoni

X Factor mi ha appassionato fin dalla prima edizione fondamentalmente per un motivo: la qualità degli artisti in gara, di gran lunga superiore a tutti i talent show o presunti tali nelle nostre reti. Peccato solo che il 90 % dei vincitori, distrutti da scelte musicali scellerate, sono finiti nel dimenticatoio o, peggio, si sono ridotti a fare spot di telefonini e/o salsicce. Un vero spreco, visto che oltre all’innegabile fattore X di si sono viste anche la classe di Nathalie e Michele Bravi e le straordinarie doti vocali di Matteo Becucci.

2 Organizzo la “seratona X Factor”

Sono ormai anni che io e miei amici cerchiamo in tutti i modi di organizzarci per vedere X Factor insieme: non sempre è possibile, ma quando ci riusciamo si ordina la pizza (oppure ci si abboffa di porcate random), si comprano un paio di birre e ci si sente legittimati al rutto libero (e allo sproloquio, sia dal vivo sia sui social network). Quanto detto finora vale ovviamente anche per le ragazze.

3 Ho cercato il wi-fi per SkyGo in modo disperato 

Sono ormai tre settimane che a casa a Milano, dove non ho Sky, manca totalmente internet, di conseguenza o cerco un wi-fi gratuito in giro oppure mi perdo la puntata: proprio per questo motivo, sono finito a passare intere serate in un parchetto ben poco raccomandabile dietro casa, collegato con l’iPad sotto una pioggia scrosciante. Al freddo.

4 Ho iniziato a paccare spudoratamente alcuni dei miei amici

-Esci stasera?- -No guarda c’è la cresima di mio cugino- -scusa ma da quando hai un cugino?-. Si, lo ammetto: mi sono fatto odiare da alcuni (facciamo molti) dei miei amici per dei pacchi epocali ad aperitivi, feste e compleanni vari. I limoni fra le cozze della Ventura hanno sempre avuto un valore molto più importante di qualunque pizzetta ad un apericena.

5 Ho l’ansia prima della performance del mio concorrente preferito. Attendo un po’ in angoscia la performance del mio concorrente del cuore, ascoltando ogni singola nota con la paura che possa partire una stecca epocale e io debba poi fare dei voli pindarici alla per difenderlo/a. Certo, tranne nel caso dei Cluster. Loro non sbagliavano, mai.

 

E voi? Quali sono i vostri sintomi da dipendenza da X Factor?

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Alberto_Muraro
Seguitemi su Twitter: @alb_simultaneo
Facebook