Advertisements

When you really loved someone: il ritorno di Agnetha Faltskog (Abba)

Fan degli scaldate le canne! Lo gridiamo alla Piero Pelù, va, ma l’evento merita bene un party di festeggiamento. Non come se si fossero riuniti i quattro miti di Svezia, ma qualcosa di più piccolo sì.

Sta infatti per uscire il nuovo album di , la bionda del quartetto, che ci fece sognare con tanti brani indimenticabili, e in particolare con The Winner takes it all, che raccontava proprio la fine della sua storia con uno dei due maschietti della band.

L’album – che uscirà ad aprile e si intitolerà semplicemente “A” – è stato preceduto da un singolo, When you really loved someone, del quale vi presentiamo il video in anteprima. E sorpresa: la falsariga è proprio quella di The Winner: una storia d’amore indimenticabile, spezzata da un’incomprensione, che la protagonista ricorda a tanti anni di distanza dopo aver ritrovato una vecchia fotografia. La vicenda è perfettamente raccontata nel video che vedete a seguire.

Il singolo non sarà una novità assoluta dal punto di vista musicale, ma è molto orecchiabile e piace sempre di più ad ogni ascolto. La nostra proposta è questa: visto il numero di vecchie glorie di cui si sta affollando l’Eurofestival, perché gli amici svedesi, che oltretutto giocano in casa, non si giocano la carta Agnetha? Troppo amarcord?

Ma chi non ricorda ‘edizione di Waterloo che lanciò gli Abba, garantendo loro successo mondiale…

| Agnetha Faltskog

di Agnetha Faltskog

Soul searching
Heartbroken
Eyes open
Some say
You’re only crying in the dark

Life changes, rearranges
Time passes
Some say
You’re only crying in the dark

He promised you his love would last forever
The day he said goodbye
All you wanted
Was to lay down and die

When you loved someone
Really loved someone
And you lost that one
Well, then nothing really matters
No forgiveness, no politeness
No one else to take his place
No one, no one

Come together, honey
Let him go now, honey
Save your heart
They say
No more crying in the dark

Gotta break loose, have some fun
Let yourself go
Come undone
I know your friends mean well, but

When you loved someone
Really loved someone
And you lost that one
Well, then nothing really matters
No forgiveness, no politeness
No one else to take his place
No one, no one
When you really loved someone

Loved someone
You’ll never be the same

When you loved someone
Really loved someone
And you lost that one
Well, then nothing really matters
No forgiveness, no politeness
No one else to take his place
No one, no one
No one
When you really loved someone

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it