Advertisements

Eneide di Krypton: annunciati sei spettacoli a maggio. Ecco le date

De l’, spettacolo cult degli anni ottanta allestito su musiche originali dei Litfiba, vi avevamo già parlato nei mesi scorsi seguendo da vicino le novità che ci giungevano. Finalmente è arrivata la notizia che tutti noi aspettavamo: questo spettacolo tornerà sul palco con gran parte dei protagonisti di trent’anni fa.

Sono state infatti fissati e annunciati sei show che andranno in scena a maggio al Teatro Studio di Scandicci, in provincia di Firenze. Sul palco ci saranno  e , con al loro fianco Francesco Magnelli e Giancarlo Cauteruccio. Quest’ultimo, regista e cofondatore del gruppo teatrale Krypton, si esibirà anche nel ruolo di attore e voce recitante con gli altri invece che si “limiteranno” a suonare per la prima volta dal vivo le vecchie partiture.

Ad annunciare le sei date è stato Gianni Maroccolo che poi ha parlato anche di aneddoti riguardanti lo spettacolo che in questa nuova versione si chiamerà “Eneide di Krypton- Un nuovo canto”: “Le prove vanno sorprendentemente bene. Ci sono state discussioni e anche qualche schermaglia, su come meglio sposare musica e parole, ma stiamo trovando un punto di equilibrio. Nella versione originale la musica fungeva da testo perché non c’era praticamente recitato, a parte un brevissimo intervento preregistrato di Piero Pelù che appariva sul palco su un tapis roulant. Non potemmo suonare dal vivo per problemi di tempistiche e di costi: non ci era andata giù, e stavolta ci togliamo anche questa soddisfazione” ha detto l’artista.

Poi si sofferma anche sull’assenza si Pelù: “Piero sta facendo tv, ha un disco di promozione, suona dal vivo. Insomma, fa un sacco di cose e anche volendo non avrebbe trovato il tempo. Mentre noi, presa la decisione di riprendere in mano il progetto, volevamo completarlo il prima possibile. Coinvolgere tutti i Litfiba in quella che fu essenzialmente un’opera strumentale non avrebbe avuto molto senso, comunque. Avremmo dovuto reinventare qualcosa che all’epoca non c’era“.

Intanto la campagna crowdfunding su Musicraiser prosegue a gonfie vele: dei 5mila euro posti come obiettivo ne sono stati raccolti addirittura oltre 14mila e mancano ancora trenta giorni alla fine della campagna. Un forte messaggio del pubblico che ha voluto sin dall’inizio sostenere questa iniziativa. E adesso si contano solamente i giorni per la prima che andrà in scena l’8 maggio: sarà questa però esclusivamente rivolta ai raiser che hanno aderito al crowdfunding, una sorta di anteprima per ripagare chi ha posto soldi e fiducia nel progetto. Per tutti gli altri le date da cerchiare in rosso sul calendario sono il 9, 10, 11, 15, 16 e 17 maggio al Teatro Studio di Scandicci.

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.
Facebook