Antonello Venditti story: il video di Bomba o non Bomba, dal programma tv Odeon (1978)

Inauguriamo oggi la nostra rubrica di Storia della Musica, che intende riproporre curiosità, video spezzoni e spiegazioni dei testi delle più importanti canzoni italiane e straniere.

In questo caso vogliamo mostrarvi l’unico video mai realizzato per Bomba o non Bomba, la storica canzone di , che raccontava il viaggio metaforico compiuto da lui e Francesco de Gregori (due dei quattro del celebre Folk Studio, che troviamo raccontati anche nel primo verso di Notte prima degli esami) verso il successo.

Come noto parte dell’epica del brano risiede nello snocciolare le stazioni lungo la strada tra Bologna, luogo di partenza, e Roma, punto d’arrivo. Sasso Marconi, Roncobilaccio, Firenze, Orvieto… come una filastrocca sempiterna. Eppure molti hanno creduto che il significato fosse tutt’altro. Ma no, era solo un viaggio di due artisti attraverso le contraddizioni d’Italia nel periodo della contestazione giovanile (ma ancora molto attuale anche al giorno d’oggi).

Il video invece fu girato nel 1978, anno di uscita della canzone, assieme agli Stradaperta, durante la trasmissione di Rai2 “Odeon”. Eccolo. La canzone purtroppo vi figura tagliata e da Bologna salta subito a Orvieto, prima del finale a Roma. Segue il testo.

| Antonello Venditti

| Antonello Venditti

Partirono in due ed erano abbastanza
un pianoforte e una chitarra e molta fantasia
E fu a Bologna che scoppiò la prima bomba,
fra una festa e una piadina di periferia

E bomba o non bomba noi arriveremo a Roma, malgrado voi

A Sasso Marconi incontrammo una ragazza
che viveva sdraiata sull’orlo di una piazza
le dicemmo Vieni, dolce sarà la strada
lei sfogliò il fiore e poi ci disse No

Ma bomba o non bomba noi arriveremo a Roma, malgrado voi

A Roncobilaccio ci viene incontro un vecchio
lo sguardo profondo e un fazzoletto al collo
ci disse Ragazzi in campana, qui non vi lasceranno andare
hanno chiamato la polizia a cavallo.

Ma bomba o non bomba noi arriveremo a Roma, malgrado voi

A Firenze dormimmo da un intellettuale
la faccia giusta e tutto quanto il resto
ci disse No, compagni, io disapprovo il passo
manca l’analisi e poi non c’ho l’elmett
Ma bomba o non bomba noi arriveremo a Roma, malgrado te

A Orvieto poi ci fu l’apoteosi
il sindaco, la banda e le bandiere in mano
ci dissero L’autostrada è bloccata, e non vi lasceranno passare
ma sia ben chiaro che noi, noi siamo tutti con voi

E bomba o non bomba voi arriverete a Roma, malgrado noi

Ma rallentammo a lungo e poi ci fu un discorso
il capitano disse Va bene, così sia
e la fanfara poi intonò le prime note
e ci trovammo proprio in faccia a Porta Pia

E bomba o non bomba noi arriveremo a Roma, malgrado voi

La gente ci amava e questo è l’importante,
regalammo cioccolata e sigarette vere
bevemmo poi del vino rosso nelle mani unite
e finalmente ci fecero suonare

E bomba su bomba noi siamo arrivati a Roma, insieme a voi

Advertisements

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it
Facebook